XXXIII

Sfuggi. Al crepuscolo.

Ti arrendi. All’alba.

E. Senza paura.

Ti affido. Alle. Notti ventose.

Dove. La solitudine tersa.

Impregna del mestiere di antiche dolcezze.

Il nido assiepato. Delle. Reticenze.

Dei. Tuoi fianchi. Dove. Abbozzo.

Le. Promesse di una quieta sconfitta.

Disegnando. I giardini. Della mia giovinezza.

Di ortensie. E. Di oleandri.

E. Racconto. Armonie.

Di tempeste. E. Di pietre.

E. La storia di un’ape. Girovaga.

Per. Un appassito tappeto. Di. Gerani.

Mentre. Rose alate denudavano.

I. Primi frutti del fico.

Oggi. Profittane.

Domani. Sarò taciturno.

XXXIIIultima modifica: 2007-12-10T00:57:35+01:00da le.cadute
Reposta per primo quest’articolo